Ciao Visitatore,
per poter partecipare attivamente alle discussioni e per poter contribuire ed usufruire di tutti i servizi offerti è necessaria la registrazione:

Clicca per Registrarti

La registrazione e semplice e gratuita.

Buona navigazione


    • A Latina nasce" Passione caccia"


      In una calda serata d'Agosto un gruppo di amici ha costituito un neoCircolo dell’Enalcaccia denominato "PASSIONE CACCIA" affidando ad Andrea Silvagni il compito di farsi portavoce dello stesso nella veste di Presidente protempore. Una squadra giovane, di ragazzi capaci e volenterosi, ma soprattutto animati da un'unica fiamma, la grande passione ” la Caccia e per la Cinofilia venatoria.” In un momento molto difficile per il mondo venatorio - recita Andrea Silvagni - ci siamo sentiti in dovere di dare il nostro contributo a sostegno del mondo venatorio con i nostri valori e la nostra passione che da sempre ci contraddistingue. Tutto è nato da una semplice constatazione, in questi ultimi anni è stata distrutta la reputazione del mondo venatorio da persone senza scrupoli che fanno della nostra passione una propria attività, incapaci di apportare miglioramenti e proposte utili a tutto il movimento. Ci sentiamo delusi di quanti professano in nome dell’attività venatoria grandi cose e poi in realtà, le priorità sono le poltrone e gli incarichi più o meno prestigiosi. Il nostro obbiettivo non è certamente la lotta alle tessere associative, ma ricreare quel dialogo costruttivo tra tutti gli attori del nostro territorio, ovvero gli Agricoltori fondamentali per la cura e la valorizzazione del nostro paesaggio, gli Ambientalisti che grazie ai dati scientifici di cui dispongono sono una risorsa imprescindibile, gli Enti Locali dove transitano le risorse economiche per i miglioramenti ambientali e per i risarcimenti dei danni della fauna selvatica. Sono ormai mesi che si sente parlare di dispute per la Presidenza dell’ATC Latina 1, ci chiediamo come mai quest’accanimento per rivestire un ’incarico in un Associazione dove le persone dovrebbero svolgere un lavoro di "volontariato" spinti proprio dalla passione, dove non si percepiscono stipendi e sicuramente si sottrae tanto tempo al proprio lavoro e alle proprie famiglie. Nel nostro piccolo vogliamo poter dare il nostro contributo affinchè tra le diverse Associazioni Venatorie si torni a dialogare, in uno spirito costruttivo e nel rispetto delle differenti correnti di pensiero.